Skip links

Solo emozioni positive: allontana la negatività

Le paure e pensieri negativi sono paragonabili a delle cattive abitudini.

Sicuramente avrai avuto a che fare con delle persone che sono offensive o commentano tutto quello che fanno gli altri. Ad alcuni questo comportamento si è trasformato nella normalità. Alcuni lamentano in modo cronico e anche questo si è sviluppato nel tempo in un’abitudine. Volendo o no, quello che ti circonda a lungo andare diventa una parte di te.

Quindi come allontanare la negatività e come rompere le abitudini se sono già presenti?

Puoi provarlo con transurfing. Secondo questa tecnica tutti gli avvenimenti e persone hanno una “vibrazione” propria con cui influenzano tutti che li circondano. Per questo motivo è importante capire che ogni tuo pensiero e azione forma quello che sei.

Anche se non sei uno che crede nelle vibrazioni, non puoi negare che siamo animali socievoli e in qualche parte le persone intorno a noi ci influenzano.

 

Ad esempio: il tuo amico ti racconta la sua giornata o avvenimento in un tono negativo, seguendo il racconto con il pensiero, accumuli delle vibrazioni negative. Chiacchierando avrai sicuramente sentito delle valutazioni negative su qualcun altro, senza renderti conto che questo lega anche te con le vibrazioni della situazione. Questo comportamento è contagioso e dopo un po’ noti di aver iniziato a farlo anche tu, e inizi a notare intorno a te più aspetti negativi che positivi.

Rompere queste abitudini è semplice – bisogna abituarsi a vivere di vibrazioni positive. Dopo un mese si riesce già a liberarsi di pensieri negativi e creare “una versione migliore di te”.  Ecco l’elenco di sette punti per riportarti sull’onda della positività.

 

1 – Tempo libero

Ci potrebbe sembrare che più riempiamo il nostro calendario di impegni, più stiamo andando bene. In realtà è un bene organizzarci del tempo libero ogni giorno. Si tende sempre sovrapianificare. Lasciati un po’ di tempo per stare da solo e non prenderlo come un momento di pigrizia, ma come il tempo di cui hai bisogno per ricaricare.

 

2 – Vivere senza aspettative

Potresti sorprenderti di quanta negatività possano creare le grandi aspettative su qualcosa o qualcuno, specialmente quando non si realizzano come si desidera. Per evitare ciò, conviene aprire la mente alle nuove opportunità: non pianificare il tuo futuro, lasciati sorprendere da esso.

Non pianificare il week-end; chiediti: “Quali aspettative ho su me stesso?”.

É un bene avere uno scopo e dei sogni, ma se non si avverano entro i tempi previsti, non vuol dire che è un fallimento (PS! un fallimento è tale solo se non è servito a niente). Agisci fino a quando si avverano. Mai buttare via le tue speranze e mai deluderti di te stesso! Sii gentile con te stesso e fai tutto il possibile senza concentrarti sugli errori.

 

3 – Fare un complimento ogni giorno

Non sottovalutare il potere di un complimento. Questa piccola frase di bontà può rendere bella l’intera giornata. Ogni giorno sentiamo le critiche ed è quasi raro sentire delle belle parole. Trasforma il parlare bene degli altri in un buon abitudine – è bellissimo chiacchierare con delle persone che parlano di cose positive. Se è possibile, evita di incontrare le persone che parlano male o criticano le azioni degli altri. Impara a vedere la bellezza delle persone, non gli errori.

 

4 – Fai una bella foto ogni giorno

Qui potrebbe essere utile Instagram o simili. Pubblica ogni giorno una foto dell’avvenimento o dell’emozione più bella della giornata. Fallo diventare il tuo album fotografico di “buon umore”, così puoi aprirlo in ogni momento e vedere quante cose e persone belle ti circondano. A volte può sembrare che non succede niente di interessante nella vita, ma spesso semplicemente non ci accorgiamo di tutto. Ogni giorno ci possiamo trovare dei bei momenti a volte anche più volte al giorno. Gli scatti fotografici aiutano a ricordarcelo.

 

5 – Sii grato

Ogni giorno prima di andare a dormire pensa a cosa sei grato. É come meditare: pensa a tutte le persone che hai incontrato in quel giorno e a cosa hai imparato da loro. Ci vuole soltanto un minuto, ma le vibrazioni di gratitudine sono potenti e ritornano sempre in qualche forma positiva. Sappi essere grato!

 

6 – Evita le persone tossiche

Certamente ci sono delle situazioni in cui non puoi evitarle, ad esempio quando si tratta di colleghi o parenti, ma nella maggioranza dei casi è la tua libera scelta. Non sei obbligato ad interagire con le persone, che si lamentano in continuazione o che parlano male degli altri. Puoi tenerti lontano, anzi per evitare di seguire queste cattive abitudini, devi tenerti lontano. Lo sviluppo di abitudini negative è lento e spesso non te ne accorgi. Inoltre evita i conflitti e le controversie – non ti fanno bene.

 

7 – Evita notizie negative

Abituati ad usare meno parole negative, evita i pensieri negativi e porta al minimo l’interazione con le persone negative. Prova a fare in modo di nutrire le tue giornate con le vibrazioni positive concentrandoti sul buono e non sul male.
Parlando con gli amici e conoscenti chiedi cos’è andato bene e cosa hanno fatto di bello nel frattempo. Evita di leggere le notizie, spesso non hanno informazioni che potrebbero migliorarti la giornata. Nello stesso modo evita di leggere le lamentele e commenti nello stile “consumatore preoccupato”. Concentrati piuttosto sui successi e sulle esperienze belle degli altri.

 

Sei pront*  a pensare positivo? Se non erro era Napoleon Hill che diceva di coltivare pensieri positivi per ottenere positivo. Dice anche che tutto quello che ci circonda è fatto da noi e quindi possibile modificare da noi.


Foto: ijeab / Freepik